Come installare WordPress velocemente

Tutto inizia qui, dall’installazione del CMS WordPress. C’è più di un modo, io ti mostro come farlo più velocemente possibile

Installare WordPress è il primo passo da compiere per realizzare un sito web con questa piattaforma CMS. In questo articolo, come fossi proprio all’inizio di uno dei miei corsi WordPress, ti mostro come installare WordPress velocemente.

Breve tutorial italiano su come installare WordPress

In realtà molti provider ormai hanno un auto-installatore per fare tutto in un click, su richiesta. Quindi, a voler essere proprio sinceri, questo è il metodo più veloce. In alternativa, se ti occupi tu di tutto e il tuo provider non ti viene in aiuto, ecco come installare WP manualmente.

Materiale alla mano, hai dunque bisogno di scaricare WordPress dal sito ufficiale di WordPress, scaricare un client FTP come FileZilla per connetterti al tuo spazio web e avere a portata di mano i dati di accesso al database. Ma andiamo con ordine.

Download WordPress

La prima cosa da fare, naturalmente, è scaricare WordPress.

Si tratta di una piattaforma open source. Viene distribuito liberamente, questo significa che lo puoi scaricare gratis in un click, già pronto per essere installato sul server, locale o remoto che sia.

È in italiano e lo trovi nel sito ufficiale, wordpress.org. Da qui puoi scaricare WordPress in un minuto, aggiornato all’ultima versione disponibile. Trovi il pacchetto di installazione nel file zip. Ora che hai scaricato WP direi che possiamo dare il via a questo mini tutorial.

Come installare WordPress

Prima di procedere con l’installazione occorre che tu tenga vicino le credenziali di accesso del tuo spazio web e del relativo database. Ti vengono fornite dal provider (Aruba, Tophost, Siteground, Serverplan). Successivamente, per concludere l’installazione, inserisci le tue credenziali, quelle che fanno riferimento all’area riservata del tuo sito WordPress. Ma andiamo con ordine.

Scarica e installa FileZilla

Scarica e installa FileZilla, il client FTP che permette quindi di collegarti al tuo spazio web, quello che ospita il tuo sito. Per collegarti hai bisogno di host, username e password. La porta, opzionale, è solitamente la 21.

Download di FileZilla per installare WordPress

Download di FileZilla per installare WordPress

Upload su server remoto

La finestra di FileZilla conta tre sezioni principali. La barra in alto per la connessione al tuo spazio/sito. La seconda sezione, il blocco di sinistra, conta file e cartelle del computer su cui lavori al momento. La terza, quella di destra, visualizza invece file e cartelle del server remoto. Insomma, tutti gli elementi che compongono il tuo sito web: file, immagini, video, etc.

Decomprimi il file wordpress.zip scaricato in precedenza. Seleziona tutti i file all’interno di quella cartella e trascinali nella sezione di sinistra (alternativamente usa il tasto destro del mouse e clicca su Upload. Lo spazio sottostante ti darà un’idea dell’avanzamento del processo di caricamento dei file di WordPress. Attendi che questo sia completato.

Tutorial in italiano per installazione WP

Completa l’installazione WP online

Una volta che il trasferimento dei file è completo, collegati al tuo sito web e completa l’installazione WordPress online (digitando, per esempio, www.miosito.it nella barra degli indirizzi del tuo browser). Avrai bisogno dei dati di accesso al database. Anche questi ti verranno dati dal tuo fornitore di servizi, non confonderli con quelli usati prima con FileZilla. Compila dunque i campi con host, username, password, nome del database.

Primo utente WordPress: l’administrator

Ultimo step prima di completare questa tua installazione di WordPress: nome del sito, il motto (entrambi modificabili in un secondo momento) e dunque l’indirizzo email dell’amministratore del sito. Inserisci poi nome utente e password a tua discrezione.

Fai il primo login. Questo username e questa password sono infatti quelli che ti permettono di accedere alla tua area riservata WordPress, dalla quale andrai poi a gestire ogni aspetto del tuo sito o blog o e-commerce.

Il tuo sito WordPress

Concludo qui questa guida. Come vedi installare il CMS WordPress è davvero molto semplice, basta avere con sé i dati di accesso forniti dal provider al momento dell’acquisto, un programma come FileZilla gratis e un po’ di attenzione nel seguire tutti i passaggi che ti ho mostrato in questo articolo.

Ora quello che ti serve è del tempo per prendere dimestichezza con la piattaforma, in ogni suo aspetto. Dalla gestione delle cose più tecniche come magari backup o grafica o plugin, con tutti gli aggiornamenti che servono, fino alla creazione di articoli, pagine, menu.

Se sei alla ricerca di un primo corso base WordPress per imparare ad usare questa piattaforma, dai un occhio al mio sito e richiedi maggiori informazioni. Io posso aiutarti.

Un nano sardo con la passione per la musica, il piacere della lettura e il vizio di scrivere. Padre di Beat Torrent, vecchio matusa brontolone, lavoro come Web Designer. Scrivo da quando si spammava su MySpace.

Lascia il tuo feedback

commenti