Content Marketing semplice con Francesco De Nobili

Non mi occupo di Marketing, non l’ho mai affrontato nel mio percorso di studi ma una semplice infarinatura fa sempre bene, per completezza. Mi occupo di siti web, blog e e-commerce, tutti strumenti utili alla causa. Sono reduce dalla lettura dell’ebook di Francesco De Nobili, appunto Content Marketing: guida pratica alla realizzazione di contenuti per social e blog. E se, come me, sei alle prime battute con la materia ti consiglio di leggerlo subito. Il piatto è ricco, ora ti dico perché.

Francesco De Nobili fa chiarezza sul Content Marketing

Ho trovato all’interno di questo manuale moltissime nozioni già reperibili in giro per il web su vari blog e siti che si occupano di Content Marketing. Bisogna dire però che molte di queste assimilate in modo del tutto estemporaneo e quasi casuale difficilmente avranno poi un peso specifico importante. Serve ordine, serve metodo, serve, come detto appunto nell’ebook in più occasioni, strategia.

Se sei nuovo in fatto di Content Marketing il libro di Francesco De Nobili è una manna dal cielo. Il prezzo è ottimo, la qualità è evidente, è scritto benissimo, in modo chiaro, semplice, lineare ma al contempo denso di contenuti e ricco di spunti.

Uno dei focus sui quali Francesco si sofferma fin da subito è il come i contenuti vengano poi lavorati e divulgati, attraverso siti web, blog e/o social network. Tante nuove idee e concetti riuniti in così poco spazio potrebbero spaventare il neofita ma vengono snocciolati con grande chiarezza espositiva per cui anche chi, come il sottoscritto, non possiede grande confidenza, prosegue la lettura rilassato e traqnuillo.

Content Markeging è strategia in corsa

Quando si parla di Content Marketing sono 3 i punti chiave da tenere in considerazione:

  • strategia
  • metodo
  • capacità di cambio in corsa

Fondamentale è avere idee e obiettivi chiari fin da subito per capire quali sono gli strumenti più adatti alla nostra attività. Va bene lavorare sui social network, ma quali utilizzare? Entra in gioco in piano editoriale che mette nero su bianco format, autori, tempistiche, tutto quello che riguarda sviluppo e condivisione dei nostri contenuti sui diversi canali. In questa guida Francesco ci aiuta a mettere ordine ai concetti spiegando più dettagliatamente cosa è un piano editoriale e come crearne uno al meglio. Spiega molto bene come e quali strumenti utilizzare per mettere a punto la giusta strategia.

Azzeccatissima a mio modo di vedere la metafora del gran premio di Formula 1. Non credo possa esserci un esempio migliore per spiegare come sia importante la capacità di cambio in corsa. Una volta definiti gli obiettivi bisognerà infatti raccogliere i dati e verificare se la nostra strategia si sta rivelando sufficientemente efficace, se rispecchia le nostre aspettative iniziali. Così come in una gara di Formula 1 può succedere che anche il più banale degli imprevisti ci porti a dover rivedere i nostri piani.

Parola d’ordine: specificità

Francesco De Nobili: Strategie di Content Marketing è su Amazon in formato ebookInutile dire come la differenza la facciano i dettagli, o meglio, in questo contesto, la specificità. I canali a disposizione per divulgare i contenuti che andiamo a creare sono molteplici, ognuno di loro ha punti di forza e peculiarità che lo rendono più adatto ad alcuni tipi di contenuti.

Sul blog lavoro con i testi, integro con immagini e infografiche mentre su un social come Instagram punto sul visual, quindi solo immagini e video di grande impatto e viralità. Ma tutto dipende dagli obiettivi che vogliamo raggiungere.

La specificità sta nella scelta degli strumenti e dei canali utili al nostro content marketing così come dei format, del pubblico di riferimento (Francesco De Nobili dedica uno spazio per spiegare molto dettagliatamente come raccogliere e catalogare i dati sul nostro pubblico e creare così delle schede Personas), delle figure professionali che ci possono essere di supporto. Nulla viene lasciato al caso, come dicevo in apertura di articolo serve strategia, serve metodo, serve attenzione ai dettagli.

Content Marketing: è tutto vero

L’ultima parte dell’ebook porta esempi concreti e dimostra che dopo un tot di teoria bisogna anche passare alla pratica, anche se non direttamente. Francesco De Nobili raccoglie alcune interviste a figure professionali di rilievo che si occupano di quanto detto fino a questo momento con esempi di Content Marketing e strategie vincenti, alcune delle quali davvero molto interessanti. Ottima la scelta di chiudere con delle interviste perché aiuta a fissare meglio i concetti (tanti) che sono stati enunciati nel corso di questa guida vedendoli applicati in contesti importanti.

In appendice trovi una rassegna di strumenti e link utili alla causa Content Marketing, una sorta di cassetta degli attrezzi per cominciare da subito a prendere confidenza con software vari e piattaforme come GIMP, Hootsuite, Canva, Ubersuggest, Google Keep. Il tutto sempre con grande chiarezza espositiva e puntualità.

Conclusioni

Questo è un po’ il sunto di Content Marketing, guida pratica alla creazione di contenuti per social e blog di Francesco De Nobili, unito ad alcune mie considerazioni. Io personalmente l’ho trovato davvero molto utile, anzi, fantastico visto come riesce a condensare così tanti concetti, spunti e idee in un solo ebook.

Io sono un neofita del Content Marketing e l’ho letto per avere una base solida di partenza. Visto il risultato non posso che consigliarlo anche a te, così come a tutti coloro che vogliono schiarirsi le idee e cominciare, un passo alla volta, a sporcarsi le mani e andare poi ad approfondire i vari concetti snocciolati nel corso di questa guida.

Prendila come un punto di partenza, vai a colpo sicuro, acquista subito Content Marketing di Francesco De Nobili. Sono sicuro che mi darai ragione. Buona lettura.

Contattami per un articolo

Giuseppe Tavera

Un nano sardo con la passione per la musica, il piacere della lettura e il vizio di scrivere. Padre di Beat Torrent, vecchio matusa brontolone, lavoro come Web Designer. Scrivo da quando si spammava su MySpace.

Tutti i miei articoli

Lascia il tuo feedback

commenti